Iscriviti al liceo Enriques

Vieni a trovarci, ti aspettiamo con la tua famiglia 

Venerdì 19 gennaio 2018 dalle ore 16.00 alle 18.00 

Via da Garessio, 109 -  Indirizzo "Linguistico"

Sabato 20 gennaio 2018 dalle ore 16.00 alle 18.00 

Via Paolini, 196 - Indirizzo "Linguistico"

Sabato 20 gennaio 2018 dalle ore 18 alle ore 20.00 

Via Paolini, 196 - Indirizzo "Scientifico"

Le domande devono essere presentate online, indicando il codice meccanografico del Liceo Enriques RMPS090001dalle ore 08:00 del 16/01/2018 alle ore 20:00 del 06/02/2018

Iscrizioni Online 2018/19 - Lo spot 

Ultime circolari
n.159 Dipartimento di Ingegneria Roma Tre (23)
n.160 autogestione_2018 (147)
n.158 Attivita studio assistito pomeridiano (239)
n.157 Inizio corsi PET - FCE e CAE (241)
n.156 Corso di lingua tedesca Fit in Deutsch A2- B1 (101)
n.155 Open day Univ 15 gen (86)
n.154 Prenotazione colloqui tramite RE (371)
n.153 Open Day Economia e Giurisprudenza Universit di Roma Tre (49)
n.152 Laboratorio Informagiovani (103)
n.151 Consiglio di classe 4BL scrutini trimestre 2017-18 (164)

Non categorizzato

Prenotazione dei colloqui fra docenti e genitori in modalità telematica, tramite registro elettronico

Si comunica che, a partire da questo mese, i colloqui fra docenti e famiglie potranno essere prenotati facendo uso del registro elettronico.

A tal fine si dovrà seguire la seguente procedura:

  • ogni docente dovrà accedere al proprio registro, entrare nella maschera di gestione dei colloqui e aprire le prenotazioni nel giorno e orario di ricevimento. Si consiglia di procedere a tale abilitazione per un periodo di due turni alla volta. Attenzione: in mancanza dell’apertura delle prenotazioni da parte del docente le famiglie saranno impossibilitate e prenotare i colloqui;
  • le famiglie, accedendo al registro elettronico, nella sezione “colloqui” potranno selezionare i colloqui ai quali intendono prenotarsi, scegliendo anche il numero d’ordine fra quelli disponibili.

Leggi tutto: Prenotazione dei colloqui fra docenti e genitori in modalità telematica, tramite registro...

Formazione R.E.

Si comunica che, mercoledì 20 Dicembre c.a. dalle ore 15:30 alle ore 17:00 presso l’Aula Magna di Via Paolini, il prof. Laganà Gaetano Antonio terrà un corso di formazione sul Registro Elettronico, così come stabilito nel collegio dei docenti del 14 Dicembre u.s.

Leggi tutto: Formazione R.E.

Avviso: Olimpiadi delle lingue

Avviso importanteIl giorno 14 novembre 2017 presso il laboratorio di Informatica di via Olivieri – alla IV ora – alcuni studenti saranno impegnati nella prova di lingua spagnola (Olimpiadi delle lingue).

Leggi tutto: Avviso: Olimpiadi delle lingue

Elezioni amministrative municipali del 05/11/2017

Si comunica che, per consentire lo svolgimento delle elezioni amministrative municipali del 5 novembre 2017, i plessi di Ostia (via Paolini e via Olivieri) resteranno chiusi al pubblico e le lezioni saranno sospese nella giornata di lunedì 6 novembre 2017.

Leggi tutto: Elezioni amministrative municipali del 05/11/2017

Collegio dei docenti

Collegio dei docenti.

E' costituito da tutti i docenti della scuola, supplenti compresi. E' presieduto dal dirigente scolastico. Le sue competenze sono strettamente connesse all’attività didattica e trovano la loro massima espressione nella progettazione, approvazione e verifica del Piano dell’Offerta formativa.

Consiglio di Istituto

Il consiglio d’istituto

Il consiglio d’istituto dell’ITI Ettore Conti di Milano è costituito da 19 membri: il dirigente scolastico; 8 docenti; 4 genitori (tra i quali viene eletto il presidente); 2 rappresentanti del personale e 4 studenti. Dura in carica 3 anni, con esclusione della componente studentesca che si rinnova ogni anno.
Il consiglio d’istituto è l’organo collegiale di governo dell’istituzione scolastica.
Come tale esercita la funzione di indirizzo politico-amministrativo, definendo gli obiettivi e i programmi da attuare; elabora e adotta gli indirizzi generali (criteri) e determina le forme di autofinanziamento della scuola, mentre la gestione dell’istituzione e le relative responsabilità fanno capo al dirigente scolastico.
L’esercizio della funzione di indirizzo del consiglio trova la sua massima espressione attraverso l’approvazione del programma annuale proposto dalla giunta esecutiva (bilancio di previsione); l’adozione del Regolamento interno; l’adozione del Piano dell’Offerta formativa (POF); l’individuazione dei criteri generali su diverse materie che regolano la vita della scuola.
 
In materia finanziaria e patrimoniale il D.I. n 44 dell’1 febbraio 2001 (Regolamento concernente le Istruzioni generali sulla gestione amministrativo-contabile delle istituzioni scolastiche) specifica che il consiglio:
       approva il programma annuale;
       ratifica i provvedimenti del dirigente che dispongono i prelievi dal fondo di riserva;
       verifica lo stato di attuazione del programma annuale e vi apporta le modifiche necessarie (variazioni);
       decide in ordine all’affidamento del servizio di cassa;
       stabilisce il limite del fondo minute spese da assegnare al direttore dei servizi generali ed amministrativi (DSGA);
       approva il conto consuntivo;
       (Ulteriori compiti sono attribuiti al CDI per quanto riguarda espressamente le aziende agrarie; le aziende speciali e i convitti, non presenti nella nostra scuola.)
 
In materia di attività negoziale il consiglio di istituto delibera in ordine:
       alla accettazione e alla rinuncia di legati, eredità e donazioni;
       alla costituzione o compartecipazione a fondazioni, alla costituzione o compartecipazione a borse di studio;
       all’accensione di mutui e in genere ai contratti di durata pluriennale;
       ai contratti di alienazione, trasferimento, costituzione, modificazione di diritti reali su beni immobili appartenenti alla istituzione scolastica, previa verifica, in caso di alienazione di beni pervenuti per effetto di successioni a causa di morte e donazioni, della mancanza di condizioni ostative o disposizioni modali che ostino alla dismissione del bene;
       all’adesione a reti di scuole e consorzi;
       all’utilizzazione economica delle opere dell’ingegno;
       alla partecipazione della scuola ad iniziative che comportino il coinvolgimento di agenzie, enti, università, soggetti pubblici o privati;
       all’eventuale individuazione del superiore limite di spesa di cui all’articolo 34, com. 1 del D.I. 44/2001;
       all’acquisto di immobili.
Al consiglio di istituto spettano, infine, le deliberazioni relative alla determinazione dei criteri e dei limiti per lo svolgimento, da parte del dirigente, delle seguenti attività negoziali:
       contratti di sponsorizzazione;
       contratti di locazione di immobili;
       utilizzazione di locali, beni o siti informatici, appartenenti alla istituzione scolastica, da parte di soggetti terzi;
       convenzioni relative a prestazioni del personale della scuola e degli alunni per conto terzi;
       alienazione di beni e servizi prodotti nell’esercizio di attività didattiche o programmate a favore di terzi;
       acquisto ed alienazione di titoli di Stato;
       contratti di prestazione d’opera con esperti per particolari attività ed insegnamenti;
       partecipazione a progetti internazionali.
 
Aspetti generali di indirizzo e funzionamento
(dall’art. 10 Testo unico 297/1994).
Il consiglio di istituto delibera relativamente a:
-        adattamento del calendario scolastico alle specifiche esigenze ambientali;
-        criteri generali per la programmazione educativa;
-        criteri per la programmazione e l'attuazione delle attività parascolastiche, interscolastiche, extrascolastiche, con particolare riguardo ai corsi di recupero e di sostegno, alle libere attività complementari, alle visite guidate e ai viaggi di istruzione;
-        promozione di contatti con altre scuole o istituti al fine di realizzare scambi di informazioni e di esperienze e di intraprendere eventuali iniziative di collaborazione;
-        partecipazione del circolo o dell'istituto ad attività culturali, sportive e ricreative di particolare interesse educativo;
-        forme e modalità per lo svolgimento di iniziative assistenziali che possono essere assunte dal circolo o dall'istituto.
-        criteri generali relativi alla formazione delle classi, all'assegnazione ad esse dei singoli docenti, all'adattamento dell'orario delle lezioni e delle altre attività scolastiche alle condizioni ambientali e al coordinamento organizzativo dei consigli di classe; esprime parere sull'andamento generale, didattico ed amministrativo, del circolo o dell'istituto, e stabilisce i criteri per l'espletamento dei servizi amministrativi.
-        Esercita le competenze in materia di uso delle attrezzature e degli edifici scolastici ai sensi dell'articolo 94.
 
(dal vigente Ccnl del comparto scuola).
Il consiglio di istituto delibera relativamente a:
-        Modalità e criteri per lo svolgimento dei rapporti con le famiglie e gli studenti, assicurando la concreta accessibilità al servizio, pur compatibilmente con le esigenze di funzionamento dell'istituto e prevedendo idonei strumenti di comunicazione tra istituto e famiglie (sulla base delle proposte del collegio dei docenti);
-        Attività da retribuire con il fondo d’istituto, acquisita la delibera del collegio docenti (POF e progetti).

Plesso 2

Descrizione...

Plesso 1

Descrizione e informazioni dettagliate.

Rappresentanti dei genitori

Inserire qui l'elenco dei rappresentanti dei genitori eletti nei consigli di intersezione (scuola dell'infanzia), di interclasse (scuola primaria) e di classe (scuola secondaria).

Richiesta di permesso per attività di formazione

{chronoforms5}formazione{/chronoforms5}

Benvenuto

Joomla!Congratulazioni! Hai un sito Joomla!®.
Questa è la versione localizzata in italiano disponibile sul sito www.joomla.it dove puoi trovare ulteriori informazioni, guide ed il forum.
Joomla!® rende facile la costruzione del tuo sito secondo le tue esigenze ed è molto semplice aggiornarlo e mantenerlo online.
Joomla!® è una piattaforma potente e flessible, sia che tu voglia costruire un piccolo sito personale, o un grande portale con centinaia di migliaia di visitatori. Joomla!® è open-source, questo significa che è possibile farlo funzionare nel modo che si desidera.

Come iniziare:

Iniziare a creare il tuo sito è semplice. Alcune nozioni di base ti saranno utili.

Cos'è un Content Management System?
Un content management system è un software che consente di creare e gestire pagine web in modo semplice, separando la creazione dei contenuti dalla meccanica richiesta per presentarli sul web.
In questo sito, i contenuti sono registrati in un database. L'aspetto e la presentazione vengono gestiti dal template. Il software Joomla!® combina il template e i contenuti per la creazione della pagina web.

Sito e Amministrazione
Il sito è separato in due lati. Il lato sito (chiamato anche front end) è ciò che vedono i visitatori del tuo sito. Il lato amministrativo (chiamato anche back end) utilizzato solo da chi gestisce il sito. Puoi accedere all'amministrazione aggiungendo /administrator alla fine del nome di dominio (es. http://www.nomedidominio.com/administrator )

Effettua il login al lato amministrativo utilizzando Nome utente e Password creati durante l'installazione di Joomla!®.