ponchia

re docenti1

 re famiglie1LIBRIPROGRAMMI

 

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO

Liceo Scientifico Statale

“Federigo  Enriques”

VIA F. PAOLINI, 196 - 00122 ROMA (RM)

Tel. 06121126340 fax 065681579 PEO rmps090001@istruzione.it;  PEC rmps090001@pec.istruzione.it
Cod. Fiscale: 80204630588 Codice Meccanografico: RMPS090001 Distretto 21 Ambito Territoriale Lazio 10 
Sedi Liceo Linguistico: Via A. Olivieri,141 -Roma- Tel. 06121127500
- Via A. da Garessio,109 -Roma-Tel. 06121123835 
Ultime circolari
n.305 Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie 2018-19 (119)
n.304 Corsi Recupero 17.18_con prospetto_ (700)
n.303_Assemblea Sindacale RSU personale ATA del 15 giugno 2018 (95)
n.302 Borsa di studio donatori sangue (205)
n.301 8_giugno_2018 (564)

Criteri per l’assegnazione del Fondo per la valorizzazione del merito del personale docente – anno scolastico 2017/18

Valutazione attuale: 5 / 5

Stella attivaStella attivaStella attivaStella attivaStella attiva
 

Si comunica che, nella seduta del 19 marzo u.s., il Comitato per la valutazione dei docenti ha deliberato che il Fondo in oggetto, per l’anno scolastico 2017/18, sia assegnato sulla base dei seguenti criteri:

 

PREMESSA

La legge 107/2015 prevede il riconoscimento del bonus premiale ai docenti che abbiano svolto attività oltre quelle previste dalla normale diligenza nella funzione docente. Pertanto, il bonus potrà essere assegnato esclusivamente a quei docenti che, oltre al normale lavoro, abbiano svolto compiti o azioni di particolare rilevanza per il miglioramento della scuola.

Non essendo di fatto possibile, sebbene auspicabile, un sistema di valutazione dei docenti basato sulla misurazione del loro rendimento, i compensi potranno essere attribuiti per attività oggettivamente riscontrabili.
Si ritiene inoltre, come ulteriore precondizione, che il merito non possa essere riconosciuto ai docenti destinatari di sanzioni disciplinari superiori alla censura.

Infine, considerata la scarsità di risorse disponibili nell’ambito del FIS, il compenso potrà essere erogato, nel rispetto dei seguenti criteri, al fine di incrementare i compensi esigui o addirittura nulli previsti dal contratto integrativo di istituto nei confronti di alcune tipologie di incarico. Al contrario, il bonus dovrà essere equilibratamente suddiviso, al fine di evitare improprie duplicazioni di compensi.

CRITERI

  1. QUALITA’ DELL’INSEGNAMENTO E CONTRIBUTO AL MIGLIORAMENTO DELL’ISTITUZIONE SCOLASTICA, NONCHE’ DEL SUCCESSO FORMATIVO E SCOLASTICO DEGLI STUDENTI.

    • Partecipazione attiva ad azioni di sistema decise dalla scuola (progetti europei, progetti di inclusione, di prevenzione, di potenziamento);

    • Partecipazione attiva all’elaborazione del POF e del PTOF;

    • Partecipazione attiva ai gruppi di progetto, gruppo di valutazione, ai Dipartimenti;

    • Attività di supporto per la compilazione dei PEI, dei PDP e del PAI.

  2. RISULTATI OTTENUTI DAL DOCENTE O DAL GRUPPO DI DOCENTI IN RELAZIONE AL POTENZIAMENTO DELLE COMPETENZE DEGLI ALUNNI E DELL’INNOVAZIONE DIDATTICA E METODOLOGICA, NONCHE’ DELLA COLLABORAZIONE ALLA RICERCA DIDATTICA, ALLA DOCUMENTAZIONE E ALLA DIFFUSIONE DI BUONE PRATICHE DIDATTICHE.

    • Impegno nelle attività di formazione del personale nell’uso delle nuove tecnologie e dei nuovi strumenti didattici, nonché nel loro coordinamento.

    • Impegno nella razionalizzazione dell’uso dei laboratori.

  3. RESPONSABILITA’ ASSUNTE NEL COORDINAMENTO ORGANIZZATIVO E DIDATTICO E NELLA FORMAZIONE DEL PERSONALE.

    • Assunzione di compiti e di responsabilità nel coordinamento e nella progettazione del lavoro delle commissioni e dei gruppi di progetto;

    • Assunzione di responsabilità nel miglioramento dell’infrastruttura informatica della scuola e nella gestione del sito web;

    • Assunzione di compiti e di responsabilità nel coordinamento di attività della scuola, di supporto organizzativo al dirigente, di attività anche in orario extracurricolare e di attività in periodi di sospensione delle lezioni;

    • Assunzione di compiti nel tutoraggio dei docenti neoassunti;

    • Coordinamento degli organi collegiali.

Roma, 5 aprile 2018

Il Dirigente Scolastico

Prof. Antonio Palcich
(firma autografa sostituita a mezzo stampa, ex art. 3, c. 2, D.Lgs. 39/93)

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.