Organizzazione sicurezza per studenti

COMPORTAMENTO dello STUDENTE

Al verificarsi di un evento che ponga a rischio l’incolumità dei presenti, il Coordinatore delle emergenze, o suo sostituto, dirama il segnale di allarme a mezzo CAMPANELLA, il suono ha durata di circa 30 sec.. Il Piano di Emergenza scolastico prevede tre diversi livelli di allarme:

PREALLARME squilli intermittenti (SI RESTA NEI LOCALI)
ALLARME squillo continuo (EVACUAZIONE – SI ESCE DALL’EDIFICIO E SI RAGGIUNGONO I PUNTI DI RACCOLTA)
CESSATO ALLARME squilli intermittenti (SI TORNA ALL’INTERNO DELL’EDIFICIO)

 

PREALLARME (squilli intermittenti): rappresenta uno stato di allerta nei confronti di un possibile evento pericoloso.
       Disporsi in fila, essendo chiaramente individuati l’aprifila (di norma lo studente che ha il posto più vicino alla porta) e il chiudifila (di norma quello cha ha il posto più lontano).

Lasciare tutto: libri, zaini, ecc.

Lo studente aprifila rivede insieme al docente la planimetria e il prospetto PERCORSI di USCITA d’EMERGENZA allegato, contenente il percorso per raggiungere il punto di raccolta esterno;

in caso di assenza del docente prende il Registro di classe, per compilare il VERBALE nel punto di raccolta.

Restare all’interno della stanza, in attesa del successivo segnale.

Solo le persone con difficoltà motoria (permanente o temporanea), vengono accompagnate da un compagno di classe o, nei casi più gravi, dall’assistente incaricato, nello spazio apposito situato su ciascun pianerottolo.

ALLARME (squillo continuo): rappresenta la necessità di abbandonare immediatamente lo stabile.

       Uscire dall’aula seguendo lo studente aprifila lungo il percorso indicato nel prospetto PERCORSI di USCITA d’EMERGENZA allegato per raggiungere il punto di raccolta esterno.

Rispettare le precedenze nell’impegnare scale o uscite. E’ obbligatorio accodarsi a chi precede.

E’ necessario mantenere la calma durante le fasi di evacuazione, camminando rapidamente, senza correre e senza fermarsi.

Raggiungere il punto di raccolta esterno, mantenendo il gruppo classe.

Le persone con difficoltà motoria rimarranno in attesa nello spazio apposito e verranno portate al P.T., nel punto di raccolta, dal personale addetto interno o degli Enti di soccorso esterno, accodandosi all’ultima classe che defluisce. In caso di prova e non di evento reale (comunicata dal personale di servizio), la persona resterà nell’edificio con il suo accompagnatore; in questo caso verranno annotati come dispersi nel VERBALE.

CESSATO ALLARME (squilli intermittenti): fine dello stato di emergenza.
       Ritornare all’interno dell’istituto, sempre seguendo ordinatamente lo studente aprifila.

 

ATTENZIONE!

Entro il tempo massimo di tre minuti dal segnale di preallarme, deve essere diramato o il segnale di ALLARME o il segnale di CESSATO ALLARME.

Nel caso non fosse diramato alcun segnale, ai fini della sicurezza, si procederà alla evacuazione.

 


PERCORSI di USCITA d’EMERGENZA

Sede di Via Paolini, 196

 

Le classi escono dall’edificio secondo il seguente percorso:

  • Piano seminterrato
    • Gli occupanti l’aula magna e gli occupanti la “palestrina” seguono l’apposita segnaletica, che indica la via di esodo che porta immediatamente all’esterno
  • Piano terra
    • Gli occupanti la biblioteca, la sala professori e gli uffici si dirigono verso l’uscita principale
  • Primo piano
    • Le classi 104 e 102 (Laboratorio linguistico) - scala di emergenza esterna
    • Le classi 101, 105, 106 – scala di emergenza interna, rampa a destra per chi esce (percorso blu)
    • Le classi 107 e 108 – scala interna, rampa a sinistra per chi esce (percorso giallo)
  • Secondo piano
    • Le classi 204 e 202 - scala di emergenza esterna
    • Le classi 201, 205, 206 – scala di emergenza interna, rampa a destra per chi esce (percorso blu)
    • Le classi 207 e 208– scala interna, rampa a sinistra per chi esce (percorso giallo)
    • Palestra - scala interna, rampa a destra per chi esce (percorso giallo)
  • Terzo piano
    • Le classi 304 e 302 - scala di emergenza esterna
    • Le classi 301, 305, 306 – scala di emergenza interna, rampa a destra per chi esce (percorso blu)
    • Le classi 307 e 308 – scala interna, rampa a sinistra per chi esce (percorso giallo)
  • Quarto piano
    • Le classi 404 e 402 - scala di emergenza esterna
    • Le classi 401, 405, 406 – scala di emergenza interna, rampa a destra per chi esce (percorso blu)
    • Le classi 407 e 408 – scala interna, rampa a sinistra per chi esce (percorso giallo)
    • La classe 413 (Laboratorio di Fisica) - scala di emergenza interna, rampa a sinistra per chi esce (percorso blu)
  • Quinto piano
    • La classe 501/502 (Laboratorio multimediale) – scala di emergenza esterna
    • La classe 506 (Laboratorio di scienze) - scala di emergenza interna, rampa a sinistra per chi esce (percorso blu)
    • La classe 503 (Laboratorio di informatica) - scala interna, rampa a sinistra per chi esce (percorso giallo)
  • Eventuali occupanti altri locali (archivio, gabinetto medico, stanza fotocopiatrici, ecc) escono dall’edificio attraverso la rampa di scale usata abitualmente e si dirigono verso l’uscita principale.
E’ vietato l’uso dell’ascensore.
Per quanto riguarda il deflusso dai vari piani, si segue l’ordine naturale della loro successione, dunque escono per prime le classi al primo piano, seguite da quelle del secondo, del terzo e così via.
Usciti dall’istituto, le classi si dirigono verso l’incrocio con Via Piola Caselli senza superarlo, disponendosi ordinatamente lungo Via Paolini che, rispetto a Viale dei Promontori, è un’arteria secondaria e meno frequentata.

 


PERCORSI di USCITA d’EMERGENZA

Sede di Via Olivieri, 141

 

Le classi escono dall’edificio secondo il seguente percorso:

  • Piano seminterrato
    • Gli occupanti l’aula magna seguono l’apposita segnaletica, che indica la via di esodo che porta immediatamente all’esterno
  • Piano terra
    • La classe 5 AL così come gli occupanti: la palestra, la biblioteca, la sala professori e gli uffici si dirigono verso l’uscita principale
  • Primo piano
    • Le classi 104, 105 e 106 - scala di emergenza esterna (scala C)
    • Le classi 101 e 102 – scala interna, rampa a destra per chi esce (scala B)
    • Le classi 103 e 107 – scala di emergenza interna, rampa a sinistra per chi esce (scala A)
  • Secondo piano
    • Le classi 204, 205 e 206 - scala di emergenza esterna (scala C)
    • Le classi 201 e 202 – scala interna, rampa a destra per chi esce (scala B)
    • Le classi 203 e 207 – scala di emergenza interna, rampa a sinistra per chi esce (scala A)
  • Terzo piano
    • Le classi 304, 305 e 306 - scala di emergenza esterna (scala C)
    • Le classi 301 e 302 – scala interna, rampa a destra per chi esce (scala B)
    • Le classi 303 e 307 – scala di emergenza interna, rampa a sinistra per chi esce (scala A)
  • Quarto piano
    • Le classi 404, 405 e 406 - scala di emergenza esterna (scala C)
    • Le classi 401 e 402 – scala interna, rampa a destra per chi esce (scala B)
    • Le classi 403, 407 (Laboratorio linguistico), Laboratorio multimediale e Laboratorio di informatica – scala di emergenza interna, rampa a sinistra per chi esce (scala A)
  • Quinto piano
    • Le classi 506 e 507 - scala di emergenza esterna (scala C)
    • Il Laboratorio di scienze - scala interna, rampa a sinistra per chi esce (scala B)
  • Eventuali occupanti altri locali escono dall’edificio attraverso la rampa di scale usata abitualmente e si dirigono verso l’uscita principale.
E’ vietato l’uso dell’ascensore.
Per quanto riguarda il deflusso dai vari piani, si segue l’ordine naturale della loro successione, dunque escono per prime le classi al primo piano, seguite da quelle del secondo, del terzo e così via.
Usciti dall’istituto, le classi si dirigono verso l’incrocio con Via Piola Caselli senza superarlo, disponendosi ordinatamente lungo Via Olivieri che, rispetto a Viale dei Promontori, è un’arteria secondaria e meno frequentata.
0
0
0
s2smodern
powered by social2s

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la navigazione nel web e offrire servizi in linea con le proprie preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all’uso dei cookie.
Per saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie cliccare su "Maggiori informazioni"